giovedì 4 luglio 2013

Ti masturbi ed io ti guardo




Una delle cose più eccitanti è immaginare
l'oggetto del proprio desiderio che si tocca.
Figurarsi, poi, cosa dev'essere vederlo dal vivo,
mentre si dà piacere. Quante cose si potrebbero imparare
in poco tempo, sul modo in cui soddisfarlo?
Si tratta di una delle cose più intime che possano esserci:
nessuno sa toccarci come lo facciamo noi stessi,
in pochi sapranno come percorrere quelle strade
che conducono al nostro piacere, per esplorare sensazioni
che vanno sperimentate da soli, in primo luogo,
e poi con gli altri.

Ecco, se immagino il mio uomo col pene
in mano, io non capisco più nulla.
Come farà? Metterà un po' di saliva sul 
palmo della mano, prima di toccarsi? 
Un amico usava l'olio solare...
I suoi saranno movimenti lenti o veloci ed intensi?
Gli piacerà stimolarsi altri punti del corpo
mentre si tocca?
Gli piacerà farlo da seduto o sotto la doccia?

Spero di scoprirlo presto.

13 commenti:

violazione ha detto...

condivido il tuo pensiero, per averne avuto, più volte, conferma come sia eccitante per una donna poter osservare questo tipo di situazioni, come lo è per l'uomo...
è un sensibile salto di qualità nella condivisione carnale, è un plus che, quando manca, toglie molto al gioco erotico...

al contrario di te, però, ho potuto scoprirlo molte volte, reciprocamente...

ma tu, per il tuo uomo, l'hai mai fatto?

nel mio caso, ammetto che, per toglierle dal possibile imbarazzo, rispettando il fatto che in una donna possa esistere qualche timore in più nell'offrire così "spudoratamente" la propria intimità, ho preferito mettermi in gioco per primo...

oddio, potrebbe anche esserci il "rischio" di non essere accettati in questa dimensione, ma se così fosse, allora, meglio lasciar perdere, che insistere su dimensioni preordinate e rigide!

potersi condividere così, anche in assenza di "amore", è davvero esplorare dimensioni di eccitazione più alte, potendo entrare così prepotentemente nella testa dell'altro, essere schegge di una stessa anima carnale e non solo...

fabrax ha detto...

la pace dei sensi non me lo consente.... e poi mi sento sempre stanca... sarò malata?

fenicecherisorge ha detto...

Sono d'accordo conte, credo sia una delle cose più eccitanti che si possano fare per il partner. Anche se non capisco il discorso dell'imbarazzo che potrebbe scaturirne: l'autoerotismo è parte della vita quaotidiana di ogni individuo, cosa meglio di poterlo condividere?

Anonimo ha detto...

Bellissimo post, lo trovo molto intrigante. Certo, avendo la possibilità di divertirsi spesso, che se ci si vede una volta al mese penso a qualcosa di piu' concreto :-P
Poi io le seghe le adoro, farmele fare soprattutto :-D

LoverUnited

UnLupoinToscana ha detto...

Ma guarda che strano....a me invece piace quando la donna con la quale ho a che fare si tocca (per me). Strano fenomeno..............stranissimo.......... :P

dario ha detto...

Mh.... mai provato, per la verita'.
L'idea mi incuriosisce e pure eccita, ma, almeno nel caso del maschio, sembrerebbe un po' uno "spreco", nel senso che, pur nei casi piu' fortunati di multiorgasmicita', il tempo di recupero necessario non consente di avere rapporti un po' piu' "completi" subito dopo... sembrerebbe un po' come giocare un gioco erotico dovendosi poi interrompere a meta'.

:-) io comunque uso lo shampoo o il sapone liquido. Naturalmente sotto la doccia... o meglio, nel box doccia, ma senza acqua, che ne eliminerebbe la vischiosita'.

Contro ha detto...

mmmhh.. per me deve esseri il contatto fisico, qualunque sia la pratica/stimolazione/dazione di piacere.
Se lo stare a guardare implica il distacco e non mi interessa più di tanto.
Nel sesso poi, la vista è un senso sopravvalutato!

Rosalie ha detto...

Per me è la regola masturbarmi per il mio fidanzato, o la mia fidanzata. Ma devo devo dire che guardare una donna che si tocca è molto più eccitante (per quanto mi riguarda), che non guardare un uomo. Con l'uomo viene subito voglia di "intervenire"! ^_-

violazione ha detto...

perdonami, Rosalie, ma se ti vien subito voglia di intervenire, guardando un uomo, perchè e meno eccitante che guardar una donna?
o intendevi che gli uomini son più malderstri, e c'è bisogno di una mano femminile per rendere il tutto più eccitante?
;))

Rosalie ha detto...

Mi sono spiegata male: diciamo che quando guardo una donna che si tocca posso godermi l'eccitazione che cresce piano piano, sia in me che in lei, comincio a toccarmi anche io e posso venire senza neanche doverla sfiorare. Ma quando un uomo mi piace, se comincia a toccarsi, ho solo voglia di saltargli addosso e prendermelo. Non credo che potrei venire solo guardandolo. Ma non mi sono mai trattenuta tanto da verificarlo. ^_^
Bisou

violazione ha detto...

grazie, rosalie, per l'esemplificazione!
però, visto che "non ti sei trattenuta", non possiamo ancora darne valore scientifico, non essendoci, appunto, la controprova sperimentale!
quindi, prima di procedere con l'estensione del principio scientifico, aspettiamo sperimentazione definitiva e relazione in merito.
;))

UnUomo.InCammino ha detto...

Olio solare!?!?
POvero bucefalo, cosa ha fatto di male per meritarsi quel mescolone di chimicherie varie?

violazione ha detto...

oh sexy_building...
so' undici giorni che me lo sbatto, e mi son venuti i calli alle mani!
lo vogliam portare avanti 'sto blog?!?!

non vorrai mica che si faccia un'altra settimana di questo duro lavoro...

un salut'
;))