giovedì 31 gennaio 2013

Ma quand'è che una donna è troia?




La mia spumeggiante coinquilina spagnola
ha rotto i coglioni senza fine e pietà.
L'idillio con lei è durato sì e no un mese, poi sono cominciati
i casini:
- è diventata gelosa marcia del rapporto tra me e un ragazzo
che portava a casa di continuo;
- fa lezioni di spagnolo in cucina anziché in camera sua;
- lava i piatti che sporca dopo un giorno e mezzo, minimo;
- non pulisce casa;
- porta uomini diversi a tutte le ore.
E' proprio questo il punto.

Una volta le ho detto di avvertirmi, quando porta qualcuno,
ma giusto per non farmi trovare in mutande, tipo.
Lei mi ha risposto male, pensava la giudicassi.
Ieri mi ha detto che non devo azzardarmi a parlare 
di questa cosa, che non sono affari miei chi porta in camera sua.
Cerchiamo una coinquilina da giorni ma figurarsi se ha messo
uno straccio di annuncio, me ne sto occupando io.
Ogni volta che viene qualcuno per la casa lei è in camera con un ragazzo,
a scopare o a parlare e non si degna di uscire.
 Ma mi ha fatto sapere che sono una stronza
a non coinvolgerla nella ricerca. 
Per dire, l'altro ieri è venuta la prima ragazza a vedere
la stanza e quando l'ho avvertita da dietro la porta di camera
sua, lei era a letto con qualcuno.
"****, un secondo!"
Vabbè.
Se sei in compagnia non puoi uscire dalla stanza 
e incontrare la probabile coinquilina, 
quindi me ne sono occupata solo io per due giorni.
Ora,
mi è sembrato insinuasse che io sono una moralista,
che giudico il fatto che scopa, che ho sottinteso sia una troia,
dicendo che lei non fa altro che starsene in camera sua,
 ogni volta che viene qualcuno.
Quando da qualche tempo io stessa passo
giorni a letto con qualcuno e lei: "ti vedo più rilassata".
=_='
Bitch inside, proprio.
Ma io, Sexybility, quella che ha il blog sulle cose sconce,
 non potrei mai e poi mai giudicare una ragazza perché vive il sesso
liberamente, non è questo il punto; ma di fatto, 
se dalla mattina alla sera pensi solo a te stessa,
scopando o che ne so, giocando a burraco o altro,
e lavandoti le mani di ciò che avviene in casa, 
forse qualcosa non va.
Forse devi fare una riflessione tra te e te, perché o scopi come un 
riccio o ti infastidisci perché, quando gli altri 
te lo fanno notare pur non volendo insinuare nulla,
tu ti senti un po' troia.
La donna con le palle si assume il rischio
di essere qualificata come troia.
Se scopa tanto, va incontro a quell'appellativo col sorriso e con 
una pillola di "me ne fotto", non fa il 
diavolo a quattro.
Mi fa pensare l'adorata Samantha Jones, questa cosa.
Il problema non è la sua attività sessuale.
Il problema è che si sta facendo solo i cavoli suoi, 
e lamentandosi, per giunta.

Quindi, non posso fare a meno di chiedermi,
quand'è che una donna è troia?
Quando si scopa un ragazzo al giorno
o quando si dimostra ineducata, strafottente
e soprattutto irrispettosa?
Per me essere troia è una questione morale, 
cerebrale, prima ancora che vaginale.

25 commenti:

kermitilrospo ha detto...

poi le persone che si lamentano di essere giudicate di solito sono le prime che giudicano.....

.....posso presentarle un paio di miei amici che hanno un gran bisogno "di rilassarsi" :D

Atrox78 ha detto...

... la definizione da diciottenne di troia è (cazzo non ho più 18 anni uffffff):

"Dicesi troia una ragazza che la data a mezza città, quella metà dove io non rientro, se invece io rientro nella moltitudine a cui l'ha data è solo una tipa a cui piace il cazzo"

The Cunnilinguist ha detto...

A me davano della troia perché ero sempre disponibile...una telefonata o sms e andavo dalla bella di turno, sesso e poi al mattino sparivo per tornare quando lo voleva...

Personalmente il termine troia non lo trovo così negativo...è un modo colorito per definire una persona che si gode il sesso.
Piuttosto trovo immorale che non esista un termine maschile per definire questa virtù.

Una persona che si dimostra ineducata, strafottente ed irrispettosa non credo sia giusto appellarla con il nome di troia...ma semplicemente come persona ineducata, strafottente ed irrispettosa.

Buona giornata Sexy :-*

Sexybility ha detto...

Kermit, un porto di mare le fa un baffo, chi ti dice che i tuoi amici non le farebbero piacere xD

ahahah Atrox quella è da manuale!

Cunny, è giusto, ma allora perché mi viene di chiamarla così? O_o

binypatata ha detto...

Mi sembra più appropriato non collaborativa, egoista.
Si perchè forse va al contrario, sei troia se sei egoista, non lo sei se invece dai tutta te stessa, in amore, nel sesso e nella vita.

L. ha detto...

Il signor L. desidera porre all'attenzione della signorina Sexi l'insolito accostamento che ella fa tra relazioni sessuali e convivenza tra amiche. A suo parere si tratta di argomenti distinti che poco hanno a che vedere tra loro, fatta eccezione per una certa propensione dell'amica spagnola a porsi come centro del mondo. Ella farebbe meglio ad interrogarsi sull'immaturità dell'inquilina, su certe diversità culturali che potrebbero motivarne il comportamento, su una certa inclinazione della stessa a definire la propria identità all'interno di un quadro di natura sessuale o su altre questioni che hanno a che fare con le relazioni e con il corpo. E' comunque emblematico che ella usi un termine che ne rivela i conflitti, è una ragazzina intelligente, dovrebbe essere più serena riguardo tali argomenti.

S. ha detto...

sarebbe più corretto dire Stronza, universalmente riconosciuto per qualsivoglia persona di qualunque genere, che presenta variegate sfumature di cattiverie, egoismi etc..nel momento che tu la definisci Troia, pur sapendo che il termine è fuori luogo per vicende legate alla coabitazione,stai cadendo nella trappola di darle un etichetta di ordine morale, allora dovresti porti una domanda e cioè..."ritengo veramente e consapevolmente che una donna a cui piaccia il sesso e lo pratichi in maniera assidua sia una donna libera esattamente come un uomo?"
perchè dal tuo post, sembrerebbe che nel tuo profondo, il pregiudizio sia fortemente radicato e talmente tanto che ti sarebbe dovuto venire in mente, con naturalezza la parola " stronza" e non quella che comunemente ha una sola valenza sessuale...ergo la tua
presunta libertà sessuale, che tanto paventi è un grande bluff...devi lavorarci ancora...
cordialmente.

lupo ha detto...

per antonomasia solo la donna è troia? E l'uomo che minchia è?

Contro ha detto...

Qui è solo un problema di coinqulini "compañeros de piso". Il sesso è solo una scusa. Se non ci fosse stato quello avreste litigato, giustamente, per i piatti sporchi.

Insight ha detto...

concordo con la maggior parte dei commentatori sopra.
"Stronza" è più adatto di "troia".
Per la troiaggine quoto Atrox.
In linea teorica, ovviamente.

EnDor Love ha detto...

Ehy Sexy! Qui il problema è che è una stronza, maleducata e trasandata (tristemente nello stereotipo degli spagnoli ai primi anni fuori dalla casa di mamma).
Se non stai attenta puoi trovare anche una che non scopa ma con le stesse caratteristiche!

Quoto Atrox78 !

Sexybility ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Sexybility ha detto...

S., vorrei puntualizzare che è lei che si è sentita trattata come una troia, quando le ho fatto notare che si sta facendo solo i cavoli suoi. per questo ho riflettuto su quel termine. Per me è sempre stata stronza, della sua attività sessuale non me ne può fregare di meno. Ripeto, se invece di ricevere uomini avesse giocato a burraco o fatto la pasta di sale, ai miei occhi sarebbe sempre stata una che si stava facendo i cazzi suoi. Ma una che si sente subito come se le stessero dando della troia allora vuol dire che ci si sente. Si chiama coda di paglia. Così mi è venutto da chiedermi quando una donna è troia. Letteralmente è errato, lo so anch'io, ma è lei che è partita da quel presupposto, spostando l'argomento su quello, non io. Non le ho mai dato della troia, le ho sempre detto che si sta facendo i beati suoi, punto. Non le ho mai detto nemmeno che è stronza, perché non amo scendere sul personale quando litigo. Ma se mentre io ricevo gente per la stanza tu trombi e io te lo faccio notare, l'evidenza è quella. Se poi ti senti troia sono cazzi tuoi, io ho solo detto le cose come stanno. Mi sarei incazzata pure se si fosse barricata in camera senza fare nulla di particolare. Spero di essere stata più precisa. Non ho alcun pregiudizio su chi scopa molto, ne ho parecchi su chi giudica e su chi non rispetta gli altri.

L. ha detto...

Adesso è stata più chiara, signorina Sexi. :-)

Atrox78 ha detto...

cazzo cazzo ho scritta "la data" e non "l'ha data" che vergogna :(

Anonimo ha detto...

http://doscomp.tumblr.com/post/41971527204/31-01-2013

Di troie e troiette.

Doc

Sexybility ha detto...

Grazie Signor L. Sa, con un blog come il mio passare per moralista mi dispiacerebbe in modo particolare.

Atrox tranquillo xD

Lupo, ci sono uomini che sono veramente troie ;)

Anonimo ha detto...

Il giorno in cui voi donne deciderete che Troia è un signor complimento, riprenderete la posizione dominante nella società che avete perso dai tempi del declino della dea della fertilità.

Ehhh ma che peso che sono, per giunta di sabato e pure di mattina.

Prof P. Calamaro

Anonimo ha detto...

Per esempio, io mi sento molto troia, delle volte:
http://doscomp.tumblr.com/post/35265536474/08-11-12

Saluti.

Doc

John Andersson ha detto...

Spesso le troie sono quelle che non ammettono di esserlo. Ed é sicuramente una condizione mentale, non fisica.

BellaDiGiorno ha detto...

Credo infatti, come hai detto tu alla fine del post, che la parola troia c'entri poco con il sesso...

(Carinissimo l'header!)

Sexybility ha detto...

Grazie Bella :) mi hai capita al volo.

Tonico ha detto...

la diatriba gira sugli aggettivi con connotazioni più o meno sessuali. Il fatto reale è che lei è una egoista e come tale non dovrebbe mai condividere un appartamento. Ma anche in un condominio il suo carattere darebbe sicuramente fastidio.
Si chiamano persone "tossiche". Eliminala dalla tua vita appena puoi. Mi chiedo perché chiunque di noi si debba rovinare l'esistenza per causa di qualcun altro. La LIBERTA' primaria è quella di avere il diritto di non dovere sopportare i rompiballe. Il resto viene dopo.

UnUomo.InCammino ha detto...

Una stronza che fa molto sesso è una troia stronza.
Una sorta di ossimoro, una parte di pregio ed una di cacca.
Ma sono due cose indipendenti.

Femmina Gaudente ha detto...

Quando scopi per Gaudenzia . Il sesso per il sesso. La morale non risiede nella vagina ma in un punto esatto tra Crapa e Cuore.