giovedì 22 novembre 2012

La puzza di "piangifiga"






Io li chiamo così.
Sono uomini di tutte le età che non vedono una patatina
dal pleistocene e quindi assumono comportamenti che 
noi donne odoriamo come il pecorino andato a male.
Carini quelli che, non sapendo fischiare, canticchiano
mentre vedono passare una donna per strada e poi, classico,
si girano per guardarle il culo, ma questo lo a pure chi scopa.
 I piangifiga sono quelli che solo noi donne scorgiamo il rivoletto
di bava che bagna pernennemente le loro boccucce;
che si informano, quando escono con gli amici,
su chi c'è e chi non c'è, per capire se vedranno
qualche nuova fanciulla; sono quelli che chiedono
delle tue amiche di facebook con le foto del profilo fighe, 
ecco, ti tormentano affinché tu gli presenti le tue amiche
single e meno single, ché tanto non sono gelosi.
Spesso le loro battute sono a sfondo sessuale, hanno una
sola cosa in testa, un triangolino stile Servi della Gleba del grande Elio.
Io li capisco, conosco bene l'effetto di rincoglionimento
che produce il desiderio di una donna, ci si perde nella contemplazione
del suo corpo, nonché in pensierini più o meno piccanti sulle fantasie
che suscita, il "cosa le farei", per intenderci.
Ma, cari piangifiga, il vostro modo di fare è quanto di più
antisessuale possa esserci. Come dire, probabilmente se foste gli 
ultimi uomini sulla terra alla fine ci faremmo impalare, altrimenti la 
cosa mi pare difficile.
Cosa farei al vostro posto?
Una cosa che ci attira peggio dei feromoni: fingere che voi, di figa,
ne avete quanta ne volete. Non millantate storie false, lo capiremmo, ma
pensate intensamente di poter scopare quando vi pare, questo trasparirà
dai vostri comportamenti,
una sazietà che invece a noi farà venire fame.

14 commenti:

Anonimo ha detto...

Bel post.
e bel consiglio.
ma...
cos'hai contro il rituale del "diamo un occhiata al lato B"?
sono le leggi della natura a far girare il collo e abbassare lo sguardo...
cioe', per coerenza dovresti anche lamentarti che le penne che rotolano sulla scrivania finiscono sempre sempre sempre per cascare per terra... XD

LoverUnited

John Andersson ha detto...

La foto riassume bene il concetto espresso.

ganfione ha detto...

sì ma, anno domini MMXII quasi MMXIII e a un mese scarsino dalla fine del mondo, dobbiamo ancora star lì a fare finta che, perché così tu capisci che, mentre invece la verità sarebbe che, ma io preferisco farti capire che...? ...e diventa un lavoro...

The Cunnilinguist ha detto...

salve sono un piangifiga, AKA mortodifiga...ma non sembrerebbe :-)
E comunque è una vita dura...vedere che non sei l'oggetto dei desideri dei tuoi oggetti dei desideri...
La mia storia. Ecco perché ho appeso il pisello al chiodo ed ho smesso con la figa.
Questo non vuol dire che inizierò coi piselli eh...però cercherò forme alternative di compensazione quali bocce, circoli degli scacchi e puntocroce

Insight ha detto...

L'astinenza è una brutta bestia. Vedo passarmi sotto gli occhi donne che sembrano indizi dell'esistenza di Dio e tutto quel che posso fare è sbattere la testa contro il muro.
In privato però, perchè voglio conservare un minimo di dignità.

Contro ha detto...

Derubricarli a semplici piangifiga non rende giustizia a personalità più complesse, ma di base afflitte da una generale insicurezza nei confronti del mondo e dunque anche dell'universo femminile

Sexybility ha detto...

Lover, niente, lo faccio pure io xD
Mi riferivo alla canticchiata o alla fischiettata...

John...non posso che darti ragione!

Eh già Ganfione, ma esistono ancora le donne che vanno al dunque dopo poco tempo ;)

Cunny, eppure ne hai avute di esperienze! Non mi sembri un piangifiga ;) Mi sembri solo moooolto insicuro e di cosa poi non saprei, sei spiritoso, ironico, intelligente e dalle foto vedo che sei pure carino! Non appendere il pisello al chiodo, povero...portalo a spasso ;)

Insight, la dignità è ciò che non fa degli uomini dei piangifiga :)

Shiny...touchè! Ripensando a certi uomini che ho conosciuto...sono proprio come dici. personalità molto complesse, alle volte, sempre molto insicuri. Non dovrebbero ostentare questa mancanza...ho conosciuto uomini che non hanno fatto sesso fino ai 28 anni e non si sarebbe mai detto. Non ostentavano la mancanza che coi loro amici più cari. Questa dignità l'apprezzo molto. :)

kermitilrospo ha detto...

certi consigli non si dovrebbero dare gratis XD

UnLupoinToscana ha detto...

Un post sociologicamente molto azzeccato. 40 anni e passa di occhio vispo (i miei) non sono passati invano. Peraltro sono davvero convinto che uno sguardo sottilmente ironico o un leggero, quasi impercettibile sorriso, magari pure lievemente timido, possa funzionare benissimo quale antidoto al piangifica. Ma antidoto potenziato in maniera esponenziale se a fronte di quel sottile distacco e ironia (o timidezza) poi circa un metro più in basso appare un rigonfiamento nei pantaloni. Amplifica abbestia!

Anonimo ha detto...

Ah, se a una donna non guardo il culo sto male.
É come inspirare senza espirare
Alzare la gamba senza appoggiarla
Iniziare una frase senza finirla
Non lavarsi le mani dopo avere pisciato
Incrociare una donna senza guardare il culo insomma

È non importa che io la donna la veda tutti i giorni o l'abbia appena incrociata per strada, la visione del culo da vicino é un rituale necessario, rassicurante, rivelatorio, emozionante, proibito, nascosto anche se inconsciamente esibizionista

Che ci devo fare é l'animale che c'é dentro me.

Un saluto da dietro
Peppino Sporcaccino

BellaDiGiorno ha detto...

Vero! Io li sgamo sempre quelli che millantano tanto sesso a tutte le ore con tutte le donne.

Sexybility ha detto...

Bene lupetto, sono contenta che l'analisi ti sia parsa corretta. :)

Peppino, per qualche strana ragione non fa una piega!

Bella, si riconoscono subito!

Anonimo ha detto...

Chi porta il naso troppo alto, facilmente inciampa...

Sexybility ha detto...

È chi commenta come anonimo spesso non ha il coraggio delle proprie opinioni...