venerdì 13 aprile 2012

Sexybility e il dottore sporcaccione bis



Dunque dov'ero rimasta...ecco, con la scusa di curarmi i nervi
il neurologo porcone mi ha riempita di domande sul sesso, 
per 40 minuti buoni. La prima volta che mi ha visitata ero con 
mia madre, che ha commentato:
"Non mi sono piaciute certe domande, ho ringraziato il fatto che hai un blog
sul sesso, sapevo che avresti saputo arginare le sue domande".
Ovvio che mia mamma non sa l'indirizzo di questo blog 
e neanche lo vuole sapere.
Cooomunque, le altre due volte che mi ha ricevuta ero sola.
Le sue domande preferite sono quelle sulle mie fantasie sessuali,
se ho mai avuto fantasie su mio padre (ma anche no), se
penso a qualcosa in particolare, fino al punto di chiedermi 
quale posizione preferisco quando scopo.
E ora quale gli dico???
Ho optato per il caro vecchio missionario, così rassicurante
e consuetudinario, badando a non dire proprio "missionario",
ma solo "mi piace stare sotto". Insomma dalla mie risposte
è venuta fuori una donna che non ha particolari fantasie sessuali,
che quando si masturba pensa solo al suo uomo e le piace la posizione più
prevedibile di tutte.
Ho taciuto che penso sempre a uomini in compagnia di altre donne,
che adoro stare sopra a farmi succhiare i capezzoli,
che mi piace stare sopra e dare le spalle,
che adoro il modo in cui ieri un uomo mi ha presa da
dietro, distesa su un lato.
E' l'unico modo in cui mi si può prendere da dietro e farmi morire.
"Bisognerebbe farti una foto mentre godi".
...e toccargli le palle mentre sta per venire, sentirle raggrinzite
subito dopo l'orgasmo...
Nonostante gli abbia taciuto tutto questo, a fine seduta,
mi sono beccata un abbraccio di auguri pasquali
- è una creatura dolcissima -
ha detto prima di tempestarmi le guance di baci,
almeno quattro per lato.
Ho seriamente avuto paura che mi infilasse la lingua in bocca.


8 commenti:

tonico ha detto...

Ma al neurologo che gliene frega delle tue fantasie? E' come il meccanico che ti chiede cosa provi durante il rally per ripararti la sospensione sinistra.
Che schifo di gente !

Anonimo ha detto...

Praticamente si è assicurato una paziente depressa per l'avvenire..
nscc

Fidelio ha detto...

Scusa, ma così non regge, troppo normale, pensi ci abbia creduto o che sia corso a farsi una sega fantasticando sul fatto che non gli hai detto il vero immaginando chissà cosa nascondi?
Tipo una supereroina del sesso, di giorno una grigia giornalista di necrologi, di notte si trasforma nelle cabine telefoniche. :-)

Sexybility ha detto...

Nah, per fortuna ha detto che sta soltanto assecondando l'idea che io mi stia curando, perché non ne ho poi così bisogno ^__^

Secondo me mi ha creduto Fidelio...ma penso che abbia intuito comunque una certa esperienza hihihihi :p

electricblue ha detto...

Un dottore che si comporta così è un "CRETINO INTERESSATO". Così cretino che non nasconde nemmeno i suoi interessi particolari.

Si si, sò bene che lo hai già squadrato... ma siccome se uno va dal medico voul dire che gli serve proprio "un medico" vero, ti consiglio di non tornare più da stò pirla.

Un bacio.

Anonimo ha detto...

Vogliamo assecondare???
nscc

Carrie ha detto...

I malati ci sono in tutti i campi e anche tra i medici...fatto sta che se percepivi certe domande troppo invadenti avresti potuto fare a meno di rispondere! Da paziente puoi comprendere benissimo che quel genere di interrogatorio non porterà nessun giovamento alla tua terapia!

Sexybility ha detto...

lì per lì cercavo di sviare le sue domande senza dirgli chiaramente che non c'entravano niente con la terapia. ma siccome questo peggiora di seduta in seduta ho pensato anch'io di sentirlo solo per telefono, visto che non è neanche nella mia città. è un bravo neurologo, semplicemente è un porco!