mercoledì 9 ottobre 2013

Le foto sexy di Rebecca Tillett | Arte


Rebecca Tillett

Mi spreco su Linkedin, per riuscire a riassumere
quello che cazzo so fare.
So fare tante cose: scrivo di letteratura per un blog in vista,
ho esperienza come organizzatrice di eventi culturali,
ho studiato per lavorare in realtà museali,
so cos'è la gestione integrata di un territorio,
sto imparando a creare eBook,
ma mentre sono di nuovo in cerca di lavoro
un novello ingegnere viene a dirmi che
lo vogliono assumere per scrivere i contenuti
di un blog "d'arte".
"Riesci ad immaginare uno più inadatto di me?"
- mi scrive -
"io, che non so distinguere un fontana da un'esplosione dei pantaloni".
Sei intelligente, puoi fare quello che vuoi,
gli dico senza dissimulare troppo la rosicatio.
E nel frattempo mi fioccano mille idee per quel blog.
Penso a quanto mi piacerebbe fare una cosa del genere. 
Pagata.
Nel frattempo guardavo le foto in mostra da Mondo Bizzarro,
una galleria bizzarra di Roma, che espone le foto di Rebecca Tillet.
Padre suicida, madre cameriera.
Riuscite ad immaginare un'artista più dannata di questa?

Rebecca Tillett

9 commenti:

viaggiatoreimmaginario ha detto...

gli ingegneri sono costantemente sopravvalutati...

un classico.

metterli poi a razzolare tra parole e buon gusto... un crimine!

grazie per aver segnalato questa interessante artista, me la vado a guardare con calma e con molto piacere.

dario ha detto...

Ma scusa, se il tuo amico non e' interessato a quel lavoro, perche' non ti ci proponi tu?

dario ha detto...

Ma scusa, se il tuo amico non e' interessato a quel lavoro, perche' non ti ci proponi tu?

Atrox78 ha detto...

Un giorno (spero presto) sarai nel posto giusto al momento giusto!

Anonimo ha detto...

Belle le foto della Tillett,
Di cui neanche sospettavo l'esistenza.
Grazie
Oddio belle, inquietanti forse
banali mai.
Mi piacciono quelle con i colori anni 70.
Anche altre però
Un pò angoscianti, forse.

Se ti può rincuorare,
Nel mio settore gli ingegneri sono piuttosto sottovalutati
Più che altro si occupano di produzione e soprattutto
di farci avere telefonini nuovi ogni volta che si rompono
e i miei si rompono ogni volta che mi arrabbio
e mi arrabbio spesso
poveri telefonini
e poveri ingegneri condannati a mettere a vita schede dentro a telefoni per commerciali vecchi, grassi e iracondi.

Se invece vogliamo analizzare (come mi piace questo verbo) la cosa da una prospettiva macro, ritroviamo nell'anedotto da te riportato la causa prima del declino economico dell'Italia: siamo delle teste di cazzo.

Ma infine e soprattutto, dicci, com'è che si gestisce un territorio in maniera integrata? non è un obiettivo di risiko vero?

Peppino Y Calamaros Ass.
(Marketing & Consulenze strategiche)

electricblue ha detto...

quante cazzate... tutti possono fare tutto, se sanno farlo. Lapalissiano.
Se si parla di fotografia... conosci il lavoro di Francesca Woodman? Lei si che era una fotografa-artista di grandissima levatira e profondità. Anche lei una donna maledetta, fino alla fine tragica.

http://www.doppiozero.com/materiali/recensioni/vita-avventure-e-morte-di-francesca-woodman

li a Roma ci dovrebbe essere molta roba da vedere...

lupo ha detto...

ciao cucciola. Ho cambiato il link, orsetto grigio non esiste più. Il blog è in fase di manutenzione. Baci e buona domenica

electricblue ha detto...

@sexy... Hai posta.

Sexybility ha detto...

Dario, non sarebbe corretto. E poi sono lontana dalla realtà di cui dovrei scrivere.

Atrox, grazie :***

AHAHAHAH Peppino no! Non si tratta di risiko, si tratta di progetti per la valorizzazione del territorio, che includano monumenti, bellezze paesaggistiche, prodotti enogastronomici e tutto ciò che riguarda il territorio, tutto insieme, per aumentare i visitatori, i turisti, dare lavoro alla gente del luogo.
E sì, siamo delle teste di cazzo.


electric, Francesca Woodman è semplicemente meravigliosa. merita un post! vadoa leggere!

Grazie Lupo!