lunedì 22 ottobre 2012

Del Governo tecnico, ovvero Del giramento di coglioni






Oggi mi girano le palle.
Il frullatore che ho comprato un'ora fa non
regge proprio il confronto.
Il Ministro Fornero oggi ha detto
che i giovani
"Non devono essere troppo choosy 
 (in inglese: esigenti, difficili, ndr) nella scelta 
del posto di lavoro. Lo dico sempre ai miei studenti: 
è meglio prendere la prima offerta di lavoro 
che capita e poi, da dentro, guardarsi intorno, 
non si può più aspettare il posto di lavoro ideale, 
bisogna mettersi in gioco".
O.k., sono verità che sapevamo anche senza 
che lo dicesse lei, ma se uno fa il call center
o il cameriere, o l'agente immobiliare
o il rappresentante, dentro cosa CAZZO
dovrebbe guardare?
Dentro lo schifo che c'è in questo paese, è chiaro.
Ora, sembra che il governo Monti voglia
a tutti i costi dire cazzate sul lavoro.
Uno dice che il posto fisso è "noioso",
l'altro che siamo bamboccioni, l'altro che
il lavoro NON è UN DIRITTO,
o che siamo sfigati,
oggi lei sostiene che non dobbiamo essere 
EUREKA.
Chiamatemi Choosy.
Sexy Choosy Bility.
Grazie.
Perché mi sono rotta il culo a studiare
per tutta la mia vita, ho un cervello,
ho faticato per avere una laurea col massimo dei voti
e per frequentare un master lontano da casa;
mi sono fatta sfruttare agli stages, ho lavorato
gratis e SENZA CONTRATTO pure in un 
ENTE PUBBLICO, continuo a studiare e a non avere 
opportunità lavorative che mi permettano di campare
senza l'aiuto dei miei, né opportunità che mi facciano
sentire realizzata come persona!
Io E TUTTI gli altri precari là fuori
ABBIAMO IL SACROSANTO DIRITTO DI 
ESSERE CHOOSY, OK?
DI PRETENDERE UN LAVORO DIGNITOSO
CHE CI PERMETTA DI VIVERE E DI ESSERE
AUTONOMI!
Il governo merita solo di essere mandato AFFANCULO
e l'emigrazione di massa verso paesi che valorizzino
I GIOVANI, IL TALENTO E LA VOGLIA
DI IMPARARE. 
Non credo che il Ministro Fornero direbbe
la stessa cosa AI SUOI FIGLI, quindi
vada al diavolo e si risparmi certe stronzate.
 
 

 

11 commenti:

kermitilrospo ha detto...

il problema è che qui non c'è posto per gente intelligente e plurilaureata,e se il posto c'è è già occupato dal fottuto amico\parente di un amico di amici....

ci vuole coraggio, ma se altrove le possibilità ci sono io ci proverei!!!

(e solidale mi unisco al FANCULO !!!)

UnLupoinToscana ha detto...

Bè non è che direbbe così. Lei non dice proprio, come non dicono gli altri ministri. Loro fanno, perchè, se andiamo a vedere, i loro figli li hanno tutti sistemati in posti di alto livello, paraculati senza remore. Quindi che vada in culo lei e tutta la sua genìa di merda. Nella speranza che il governo di falsi tecnici (gente non all'altezza e messa lì dai peggiori politici del dopoguerra) vada a casa quanto prima....Son cose che mi fanno tanto incazzare che sentirei predisposto a pratiche anal (attive).

Inneres Auge ha detto...

Io poche settimane fa stavo per trovare lavoro in un negozio di abbigliamento. So che li stanno pagando ora gli stipendi di giugno e in poche parole ti mettono in condizione di non poter rifiutare. La cosa è sfumata ma so che è veramente come "grasso che cola" dalle nostre parti. Per quanto riguarda il call center, credo che non ci andrei mai ma per una questione di principio

ganfione ha detto...

mi unisco al coro del fanculo. la ministra perde sempre l'occasione di tacere.

Titaniumx7 ha detto...

Invece di sparare minchiate, invece di colpire i soliti poveracci, invece di togliere diritti a chi li merita, perchè come primo punto non hanno fatto la lotta alla corruzione???
siamo al pari del Ghana, ma se non saltavano fuori i vari fiorito, zambetti ecc.ecc la corruzione era solo una leggenda metropolitana.
VERGOGNA

electricblue ha detto...

Questo paese lo abbiamo cresciuto anche noi, anche noi che magari votavamo qualcuno che credevamo differente. Purtroppo c'è poco da fare.... questo è il paese che CI MERITIAMO! E parlo da precario cronico a quasi 50 anni. nonostante i concorsi vinti, le abilitazioni prese, gli attestati di stima....

quando ci sveglieremo (e dubito che succeda presto) forse qualcosa cambierà!

Lo spero sia per che... per me!

Un bacio (un pò intristito)

BellaDiGiorno ha detto...

Mi pare di aver capito che per "choosy" lei si riferisse al primo lavoro che capita, senza avere troppe pretese. Una specie di gavetta ecco.

BellaDiGiorno ha detto...

PS carino l'header di halloween!

fenicecherisorge ha detto...

Anch'io penso come Bella che si riferisse al primo lavoro. Il problema è che il primo lavoro è per sempre, perchè in questo paese il lavoro NON si cambia. Non si può. Se uno accetta come primo lavoro un lavoro del cazzo, continuerà a fare quel lavoro del cazzo per tutta la vita o altri dello stesso livello, non importa quante qualifiche avrà conseguito nel frattempo. Le aziende richiederanno sempre l'esperienza - che non hai perchè hai fatto altro - e le agenzie interinali guardano soltanto l'ultima esperienza. Motivo per cui, qualsiasi scelta tu faccia, sei fottuto comunque!

Sexybility ha detto...

Ragazzi, avete detto cose che condivido pienamente. Bella, ho capito che la Fornero si riferiva ai primi impieghi, ma allora non capisco con chi stesse parlando, perché la quasi totalità dei laureati si sta già sbattendo in lavoretti mal pagati. Stiamo già cercando di non essere "choosy", con enormi sacrici, il cazzo stra rotto e la dignità sotto i piedi.
Il problema è che lei non doveva neppure dirla quella parola. Perchè in un paese con una tale percentuale di di disoccupati, non puoi pure fargli la ripassata sopra e dirgli come devono essere. Devi incoraggiarli. Che poi sua figlia ha il lavoro a 5 stelle ne fa una persona estremamente ipocrita.
inoltre dice che dai lavoretti del cazzo bisogna guardar dentro per andare avanti nella carriera. Come dice giustamente Fenice, se fai un lavoretto di merda lo continuerai a fare.
La mia coinquilina lavora in un negozio part time, 20 euro al giorno, senza contratto, senza ferie, senza malattia o permessi. Sa che se continuerà a lavorarci sarà senmpre così, mica le faranno il contratto.

Sono felice che ti sia piaciuta l'immagine con la strega, sei la prima che la nota! :D

John Andersson ha detto...

Eureka.