venerdì 8 giugno 2012

Una tantum, spengo il porno



Il silenzio delle proprie mura,
il clima giusto per distendersi a letto in maglietta
e non sentire freddo.
Nel cassetto delle delizie
solo slip, preservativi e un lubrificante vaginale.
In mezzo alle cosce
solo le mie dita impiastrate di bianco,
scivolano morbide nel calore del mio sesso.
Nella mente,
solo le mie fantasie.
Ho spento il porno e ascoltato solo il
mio corpo.




9 commenti:

Bad Hands ha detto...

che disegno..
tremendamente eccitante...

Roby ha detto...

Sola nella stanza nessun rumore:Senti il Tuo corpo che parla alla Tua mente (Lui è fedele ,Lui non tradisce),è Lui che guida le Tue mani ad accarezzare il Tuo corpo:
Si le Tue mani obbediscono, nessun uomo e nessuna donna conosce il Tuo corpo come loro nel darti piacere. Solo loro sfiorando tra le cosce il Tuo sesso Ti portano a quel piacere sublime.
SI LORO NON TRADISCONO MAI IL PROPRIO CORPO.

Titaniumx7 ha detto...

cavolo io non ho sentito niente..

UnLupoinToscana ha detto...

Uhm....però una bella voce maschile per aiutare le dita che si frugano ci starebbe anche bene. Insomma per accompagnare l'ascolto del proprio corpo! (mo' con questi pensieri .........uff che reazioni!!)

Sexybility ha detto...

Grazie Bad Hands :)

Roby, sono perfettamente d'accordo!!

Titanium?...non hai sentito niente dopo aver spento il porno?

hihihi! Lupetto...!

electricblue ha detto...

ah.... ma allora ti piace anche il jazz! BUONGUSTAIA!

Sexybility ha detto...

*___*
ebbene sì!!!

Anonimo ha detto...

Mehldau.
Brava.

Peppino

Sexybility ha detto...

smack!!!
ti abbraccio fortissimo Peppino!!