venerdì 22 novembre 2013

Pippo Civati il sogno erotico?






Fatemi sbavare un attimo su Civati e poi basta,
perché sono delusa pure da lui.
Attualmente comunque resta il più scopabile 
del parlamento.
Come? Di Battista?
Sì, bel ragazzo, ma dice certe cazzate che non mi si
bagna nemmeno un po'.
Civati un sogno erotico?
Non solo. 
Perché per un attimo piccolissimo ho sperato che
cogliesse al volo l'opportunità di lasciare
il PD e fondare un partito tutto suo,
dato che di delusi da questo partito ce ne sono da vendere.
Quelli desiderosi di una sinistra VERA, non la versione democristiana
prosciugapalle  di Letta e Renzi, non so se mi spiego.
Una che manco ve la ricordate più.
E lui è giovane, preparato, pareva pure coi coglioni,
e poi..."che dovevo fare, farmi buttare fuori dal PD?"
Non piagnucolare, caro scopabilissimo Pippo, ché
ci avresti guadagnato non poco.




Sbaviamo un altro po' su questa foto molto Robert Redford...




e speriamo che arrivi presto un altro uomo o un'altra donna
che ci faccia sperare ancora di intravedere una possibilità
di riscatto per gli elettori di sinistra con la memoria lunga.

18 commenti:

dario ha detto...

Mah, cara Sexy.
Credo che l'ultima cosa di cui abbiamo bisogno sia un'altra scissione a sinistra.
Anch'io penso che fosse l'unico "scopabile" (nel mio caso in senso solo metaforico). Ma un partito civatesco indipendente dal pd non credo l'avrei mai votato, perche' preferisco di gran lunga Renzi che vince le elezioni piuttosto che Civati che le perde, e ci toccasse un terzo ventennio fascista.

In sostanza, mio malgrado, mi ritrovo a piegarmi ai diktat dei media pilotati dai poteri forti.

Sarebbe bella una sinistra di Civati, ma credo che saremmo soltanto tu, io e una manciata di amici della birra ad accorgerci della sua presenza.

dario ha detto...

Per altro una sinistra alternativa c'e'. Quella di Vendola (che pero' dal tuo punto di vista non e' molto "scopabile", visto che e' gay :-))

lupo ha detto...

ciao bella. Destra e sinistra hanno cessato di esistere, la frase più adatta è NOI E LORO

UnLupoinToscana ha detto...

Anche io, seppur con dna non di sinistra e costretto a votare a sinistra per ripiego, apprezzo Civati. Mi piace che il buon senso diventi azione politica al di là delle proprie sensibilità politiche. Ovviamente non la metto sullo scopabile ma il concetto metaforico funziona. Il problema semmai non è della scopabilità. Il problema sta nella penetrazione anale che stiamo subendo da anni e anni. La metafora più temibile e forse neanche troppo metafora.

Sexybility ha detto...

ahahah Dario :)
Vendola...mi ha delusa pure lui.
Renzi. Renzi. Guarda che è parente di Berlusconi, ma proprio lì lì. Io di democristiani travestiti da sinistrorsi mi sono rotta.

Lupo :) sono d'accordo ma non per questo voglio mollare.

Lupo toscano...assoluta penetrazione anale a sorpresa e senza lubrificante.

kermitilrospo ha detto...

leggo questo post e penso a tutti quelli che per fare un sogno erotico di (centro)sinistra devono sognare la Bindi!

Sexybility ha detto...

Eh, se vuoi le gnappone devi votare Berlu ;)

Picasso ha detto...

Volendo addentrarmi in un'analisi politica, dico: basso di cavallo. E poi con quei capelli pare il figlio di Fassari. Io mi butterei su Pittella.

Anonimo ha detto...

Un altro micropartito impotente? NO grazie. Mi pare che continui a persistere un bisogno di farsi stimolare i neuroni e, in questo caso, le ovaie pittosto che guardare avanti e progettare un'Italia nuova. Qusto progetto non ha mai preso forma proprio a causa di mille remi che spingono in direzioni diverse. Rimarremo poveri, derisi e salottieri come nell'800.
Però infarciti di intellettuali... inutili. A metterci insieme, magari rinunciando ai cavalli di battaglia personali, NO.

electricblue ha detto...

Io voto SEL già da un po'.... cioè da quando mi sono ammorbidito un po', anzi abbastanza. Il problema vero è che non esistendo più le scuole politiche i giovani in politica crescono molto lentamente e faticano altrettanto a creare un "consenso" vasto. Eccezion fatta per le "scatole piene di fumo" che proprio ora vanno per la maggiore (hai capito a chi mi riferisco). Io spero cresca quella sinistra che sta tra Barca e Civati e che forse proprio in quest'ultimo può sperare in un futuro concretamente "di sinistra laica". Lo spero, ma non è proprio dietro l'angolo.
Io però sono un sognatore, e mi rifiuto di smettere di esserlo!!

Bacio

PS: l'atteggiamento di Vendola in quella telefonata mi ha veramente mortificato... e lui non è sicuramente il peggiore. Immagina gli altri, i veri intrallazzasti.... prova a immaginare le loro telefonate, le loro "braghe calate" davanti ai potenti.... mio Dio che tristezza!!

Bad Hands ha detto...

se vuoi giocare nel ruolo della mistress il pippo va bene, frustalo pure per me!

dario ha detto...

Sexy, credo che dire che Renzi e Berlusconi siano uguali sia un po' falso. Preferisco mille e mille volte Renzi, naturalmente.

Forse gli italiani sono tutti un po' democristiani populisti, quindi al confronto Renzi-Civati, vince sicuramente il primo.

Penso pero' che la ragione principale sia un'altra: mediaticamente il potere sta dalla parte di chi protegge il potere. Civati non ha visibilita' non perche' la gente non lo vuole vedere, ma perche' i media, pilotati dai poteri forti, hanno inquadrature solo per coloro che ai poteri forti sono asserviti.

In altre parole vincera' sempre il berlusconismo finche' il berlusconismo sara' mezzo di propaganda dei poteri forti.

Se Civati fosse mediaticamente visibile avrebbe qualche chance di vincere. Ma se lo fosse, naturalmente a me non piacerebbe affatto piu' di Renzi.

Per citare Moretti, probabilmente io sono sempre con una minoranza.

Sexybility ha detto...

Anonimo...hai ragione ma chi lo sa se poi sarebbe stato un altro micropartito...lo sai quanti delusi ci sono dal PD...che aspettano che il vuoto tra centro sinistra democristiano e comunisti scomparsi venga di nuovo colmato...

Electric, hai ragione, chissà quelli peggio che fanno, cosa dicono. Anche a me Vendola ha deluso, non ero mai stata una sua fan sfegata ma ne avevo una buona opinione.

Bad Hands..che sadicone :D

Dario, a me Renzi sa di nulla, di fuffa proprio. E mi sa pure di opportunismo della peggiore specie. Io non ho digerito la sua visita ad Arcore, proprio no.

dario ha detto...

Sexy, Secondo me e' peggio ancora. Renzi sa di destra, di restaurazione del Potere che si e' rotto dietro all'imbecillita' e alla mania di grandezza di Berlusconi (contrappasso del suo pene).

Eppure tra Renzi e una destra (gestita magari con un controllo a distanza manovrato dall'extraparlamentare Berlusconi) continuo a preferire Renzi.

Naturalmente tra Renzi e Civati preferisco mille volte Civati, ma questa e' solo utopia, visto che sappiamo tutti che Civati perdera'.

A me di Renzi ha dato fastidio la comunella che ha fatto con Marchionne, e la querelle contro i sindacati. In altre parole, Renzi mi pare che voglia fondare un Partito Democratico di destra, per riempire il vuoto creato dal crollo di Berlusconi, e per riempire anche il vuoto mai riempito dello "scatolone" PD.

Ma ancora, Civati perdera', quindi la scelta e' tra la Destra di Berlusconi e la Destra di Renzi. Preferisco quella di Renzi.

Madame Bovary ha detto...

Più che far uscire dal Pd chi è di sinistra toglierei i democristiani.
Comunque il problema è anche un altro, la maggior parte dei politici da destra a sinistra, hanno perso totalmente il senso della realtà.
Un saluto, a presto

dario ha detto...

Madame, il punto credo sia proprio quello. Civati non mi pare abbia perso alcun senso della realta'. E' quello che incarna, secondo me, il Politico con la P maiuscola, cioe' colui che sembra promettere di ascoltare le esigenze del cittadino e cercare di fondare un governo del paese in base proprio a quelle esigenze (ovviamente in un'ottica di sinistra).

Eppure la gente non se lo caga di striscio.

Francesco ha detto...

io pensavo fosse gay

poi ho scoperto che non lo è

secondo me non è un granchè a letto

Sexybility ha detto...

Il mio infatti era un gioco, chissenefrega di come scopa, basta che non ci fotta ;)

Madame Bovay, hai ragione...