sabato 20 aprile 2013

Sesso a primavera

Ed è primavera.
C'è un bel tepore, profumo di glicine per le strade di Roma, sole e l'aria è allegra.
Eppure la domenica mi piace stare sul letto io e te, a farmi leccare i capezzoli, le tue dita che li stuzzicano dolcemente.
Vengo presto.
Posso stare a mio agio, nuda tra le tue braccia, senza temere il freddo.
È primavera.
La stagione migliore, per fare sesso, senza il freddo che intirizzisce o il caldo che estenua.

7 commenti:

kermitilrospo ha detto...

per fortuna non ci sono più le mezze stagioni!

Inneres Auge ha detto...

Io non scopo però la primavera mi piace: per i colori, per gli odori (i fiori degli alberi da frutto sono qualcosa di spettacolare), per i suoni. La natura torna a vivere ovunque e le donne iniziano a scoprirsi.

è primavera, svegliatevi bambine...

electricblue ha detto...

Si si.... e quei MALEDETTI pollini dove li mettete? MALEDETTE ALLERGIE di primaveraaaa!
Rinazina, antiallergici, anti-asmatici.....

Buone scopate amica mia (tanto tra le lenzuola non ci sono pollini, ma solo umori corporali)!

P.S.: carina la toria di Biancaneve (se pensi alla "fama" che hanno i nani!!), non credi anche tu?

UnUomo.InCammino ha detto...

Oh sì, le considerazioni termiche sull'eros son proprio giuste e precise!
Ne freddo che brividisca ne caldo che faccia svanir per tropp'essudazioni. :)

John Barish ha detto...

Beh, si... però, ogni stagione è buona... :)))

Baol ha detto...

Sì, un altro pregio della primavera...

Contro ha detto...

E' d'inverno però che si riesce a capire la vera forza del sesso...
Per strada fai le nuvolette col fiato, a casa esiti a levarti la giacca e ti avvicini ai termosifoni sperando che siano caldi, ma basta che inizino i baci e gli sfioramenti che senti un incredibile calore dentro! Devi letteralmente strapparti via di dosso i vestiti, scaraventi via il piumone dal materasso e ti godi un contatto pelle su pelle il più ampio possibile! Altro che riscaldamento centralizzato :)