venerdì 10 gennaio 2014

I pochi versi di chi ama prenderlo in bocca




Prenderlo in bocca è una lingua che so parlare bene,
anche quando sto male, faccio l'amore così.
Dentro, fuori, con tanta saliva, delicatamente,
ma lo stringo bene.
Sudo anch'io, mi eccito, guardo il tuo bacino per
vedere se seguo bene il tuo ritmo,
sembra che i miei seni vogliano partecipare, 
tanto i capezzoli s'inturgidiscono.
E quando vieni
- schizzi di sperma a ondate -
soddisfi pure me.


5 commenti:

fabrax ha detto...

ciao bella. Riguardo il post precedente...La lingerie non l'ho indossata... Sarà per questo motivo che mio marito mi guarda strano? Mah.

ser ha detto...

stupendo...mi hai messo una certa vogli adosso

UnUomo.InCammino ha detto...

Dare piacere è sempre una delle cose più sexyssimamente erogene.

John Barish ha detto...

Si capisce che ti piace farlo non solo per il suo piacere, ma anche per il tuo. E in questo caso il risultato è sublime. E la donna diventa femmina all'eccellenza...

UnLupoinToscana ha detto...

Sai essere anche perfida! Perchè dopo aver letto 'sta cosa della tanta saliva e degli schizzi di sperma a ondate................ Non lo dico! Ecco!